ottobre 11, 2021 - Moto Guzzi

MOTO GUZZI FAST ENDURANCE: A MISANO PAOLO ROVELLI E FRANCESCO CURINGA, DEL TEAM PABLO, SI AGGIUDICANO LA COPPA EUROPEA

L’ULTIMA EMOZIONANTE “MINI ENDURANCE” DEL 2021 VA ALLA COPPIA D’ONOFRIO-MINGANTI

Misano Adriatico (Rimini), 11 ottobre 2021 - Al termine di un’altra stagione di grande divertimento per tutti i partecipanti in sella alle Moto Guzzi V7 III, la Coppa Europea Moto Guzzi Fast Endurance 2021 è finita nelle mani della coppia del Team Pablo, formata da Paolo Rovelli e Francesco Curinga.

A premiare l’equipaggio Rovelli-Curinga è stata senza dubbio la velocità, ma più di tutto l’affiatamento e la costanza, con sei piazzamenti nella top six in altrettante “mini endurance”, inclusa una vittoria a Vallelunga e due secondi posti, conquistati a Varano e a Magione. Giunto all’appuntamento conclusivo di Misano in testa alla classifica, al Team Pablo è bastato perciò un quinto posto per mantenere la vetta, complice anche un errore commesso dai diretti rivali per il titolo, il team Altinier Motorsport & Biker’s Island (Emiliano Bellucci - Tommaso Totti), giunti al 14° posto dopo una scivolata.

Grandi protagonisti nei 90 minuti di gara sul tracciato in riva all’Adriatico sono stati Bryan D’Onofrio e Matteo Minganti, giovanissima coppia schierata dal team Autotech.it: autori della pole position, i due imolesi hanno mantenuto la testa della corsa fino a 20 minuti dal termine. Sorpresi dalla pioggia e dagli inseguitori del Team VMS Benty 2 (Stefano Nari - Marco Leardini), inizialmente più a loro agio sul bagnato, D’Onofrio e Minganti hanno però reagito in fretta, riportandosi al comando in occasione dell’ultimo cambio pilota e mantenendo a distanza gli avversari. Nulla da fare quindi per VMS Benty 2, che si è dovuto accontentare della piazza d’onore, piazzamento che gli ha comunque consentito di chiudere al secondo posto in classifica generale.

Al team Autotech.it anche il giro più veloce della gara, firmato da Bryan D’Onofrio in 1’59”226 alla media di 127,603 km/h, rilievo che conferma le ottime doti della Moto Guzzi V7 III equipaggiata con il Kit Racing GCorse e con gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS.

Terzo posto per l’equipaggio del Moto Club dei Rapaci (Luca Fornasiero - Mauro Rossignoli), che hanno visto materializzarsi il podio allo scadere, a causa della scivolata in cui sono incappati all’ultimo giro gli amici del team “gemello”, Moto Club dei Rapaci 2, Pierluigi Begossi e Marco Mirenda.

Si chiude così in bellezza, con oltre 30 equipaggi a darsi battaglia in pista, la terza edizione del monomarca dell’Aquila, un campionato adatto a tutti che ha saputo attirare tantissimi appassionati motociclisti, molti dei quali si sono avvicinati per la prima volta alle competizioni in pista e all’universo “guzzista”, fatto di grande passione, amicizia e divertimento. 

La classifica della gara

1 - (67) Autotech.it
2 - (77) VMS Benty 2
3 - (87) Moto Club dei Rapaci
4 - (71) Garage 71
5 - (800) Team Pablo
6 - (127) Guaracing Factory Team 1
7 - (73) CheMoto! Roma (wild card)
8 - (993) Gaffe
9 - (79) Moto Club dei Rapaci 2
10 - (76) CID’A Reparto Corse 1
11 - (78) Guaracing Factory Team 2
12 - (29) Calcagno-Spinuzza (wild card)
13 - (57) The Clan
14 - (93) Altinier Motorsport & Biker’s Island
15 - (850) Moto Guzzi World Club (wild card)
16 - (69) Fab Four Racing
17 - (61) CheMoto! Roma 2
18 - (27) 3TT
19 - (17) Team 598
20 - (91) Team Ducoli Corse 1
21 - (84) Le Aquile di Roby’s Garage
22 - (113) Team Zard (wild card)
23 - (00) Virgin Radio
24 - (13) Lupo Racing
25 - (12) Team MMA
26 - (26) Team Ducoli Corse 2
27 - (64) In Moto con l’Africa

La classifica finale della Coppa Europea (primi dieci)

1 - (800) Team Pablo - 88 punti
2 - (77) VMS Benty 2 - 79
3 - (93) Altinier Motorsport & Biker’s Island - 74
4 - (127) Guaracing Factory Team 1 - 73
5 - (71) Garage 71 - 63
6 - (57) The Clan - 48
7 - (87) Moto Club dei Rapaci - 47
8 - (76) CID’A Reparto Corse 1 - 45
9 - (73) CheMoto! Roma - 32
10 - (993) Gaffe - 25