luglio 16, 2020 - Moto Guzzi

SCATTA A VALLELUNGA IL TROFEO MOTO GUZZI FAST ENDURANCE 2020

TORNA LO SPETTACOLO DELLE CORSE ALLA MANIERA “GUZZISTA”, BEN CINQUANTA PILOTI AL VIA DELLA SECONDA EDIZIONE

TANTE NOVITÀ TRA GLI EQUIPAGGI: COPPIE DI AMICI, GENITORI E FIGLI CHE CORRONO INSIEME E LA WILD CARD ‘IN MOTO CON L’AFRICA’, IMPEGNATA IN UNA RACCOLTA FONDI BENEFICA

DUE GARE NEL WEEKEND ROMANO: PRIMA “MINIENDURANCE” SABATO 18 LUGLIO ALLE 18.20, SI REPLICA LA DOMENICA ALLE 17.20

Milano, 16 luglio 2020 - L’attesa è finita: il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance torna questo fine settimana all’Autodromo di Vallelunga, riportando in pista un folto gruppo di appassionati motociclisti in sella alle MotoGuzziV7III. Saranno infatti ben cinquanta - divisi in 25 equipaggi - i piloti che si sfideranno nel primo appuntamento del 2020, sul circuito alle porte di Roma.

Il monomarca Moto Guzzi riparte come si era conclusa la prima edizione, lo scorso ottobre a Misano, con cinquanta piloti in gara nell’ultima tappa di una spettacolare stagione d’esordio, caratterizzata da una continua crescita di interesse e di iscritti a ogni gara e da un equilibrio incredibile in pista, con cinque vincitori diversi in cinque gare.

Dopo il lungo stop che ha coinvolto il motociclismo sportivo a ogni livello, la conferma di uno schieramento di partenza così nutrito è un risultato che premia gli sforzi compiuti dalla Federazione Motociclistica Italiana, da Moto Guzzi e da Guareschi Moto, oltre che un’ulteriore conferma della validità del Trofeo: divertente, accessibile e adatto a tutti grazie alla scelta di una moto facile e intuitiva, la Moto Guzzi V7 III che, equipaggiata con il Kit Racing GCorse e con gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS, ha messo a proprio agio anche i neofiti, mostrando nel contempo doti velocistiche inaspettate, capaci di impegnare e divertire anche piloti più esperti e smaliziati.

Amici, famiglie, road racers, DJ e collezionisti: il fascino dell’Aquila rapisce tutti

La lista degli iscritti vede tanti nuovi ingressi e conferma il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance come il campionato ideale per appassionati di tutti i livelli, in un contesto divertente e rilassato, che ricorda l’atmosfera delle corse di un tempo, ma con uno spirito giovane: tante le coppie di amici che hanno deciso di condividere tra i cordoli la Moto Guzzi V7 III con Kit GCorse, così come sono presenti diversi equipaggi “familiari”, tra cui Lupo Racing (composto da padre e figlia, già al via nel 2019), Team Gaffe e VMS Racing (formati entrambi da padre e figlio).

Il fascino dell’Aquila ha rapito anche due volti noti del Tourist Trophy all’Isola di Man, Stefano Bonetti e Francesco Curinga, che si avvicenderanno in sella alla V7 III dello Stylecar Racing Team, e lo storico team manager del Mondiale Superbike, nonché appassionato collezionista di moto da competizione Genesio Bevilacqua (Team “Moto dei Miti”, in coppia con Stefano Fugardi). Equipaggi provenienti da tutta Italia, ma non solo: al via ci sarà per la prima volta anche un equipaggio straniero, con i francesi Eric Perouse e Thierry Stapts. Confermata la presenza del Team Virgin Radio, con DJ Ringo che, forte delle tre partecipazioni nell’edizione 2019, scenderà nuovamente in pista a Vallelunga assieme a Pierpaolo Vivaldi.

In linea con i sentimenti di amicizia e condivisione che da sempre caratterizzano lo sport più sano, il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance riserva spazio anche agli appassionati Guzzisti della community “The Clan”, che quest’anno saranno rappresentati in pista dalla coppia Alessandro Moro-Francesco Grillandini, e ai membri del Moto Guzzi World Club, per far scoprire loro nel modo più divertente il lato sportivo dell’Aquila di Mandello.

“In Moto con l’Africa”, in sella per portare cure dove c’è più bisogno

Lo schieramento di Vallelunga vede al via anche una coppia di amici motociclisti impegnati in un’importante iniziativa benefica: Marco Visonà e Nicola Andreetto, alla loro prima esperienza in una gara in pista, comporranno l’equipaggio di “In Moto con l’Africa”, associazione nata dalla passione di un gruppo di motociclisti a sostegno della ONG Medici con l’Africa Cuamm. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per sostenere progetti di sviluppo sanitario in alcune delle zone più svantaggiate dell’Africa, dove la moto rappresenta un mezzo di vitale importanza per trasportare medicinali e realizzare campagne di vaccinazione.

Le donazioni possono essere effettuate attraverso la piattaforma di crowdfunding “Rete del Dono”; per tutti i dettagli e le informazioni visitare il sito www.inmotoconlafrica.org.

Doppia gara, doppio divertimento

Vallelunga è teatro del primo dei tre weekend in cui sono racchiuse le cinque gare del Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020: un intenso fine settimana di azione in pista che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-contagio relative al Covid-19.

Due le gare “Fast Endurance” in programma, entrambe della durata di 60 minuti. A causa del format con gara doppia, i due turni di prove cronometrate, della durata di 20 minuti per ciascun pilota, serviranno per definire (attraverso la media dei migliori rilievi cronometrici ottenuti dai due piloti dell’equipaggio) la griglia di partenza di entrambe le gare. Il primo “via”, con la consueta partenza in stile “Le Mans”, è in programma sabato 18 luglio alle ore 18.20, mentre domenica 19 luglio alle 17.20 scatterà la seconda “miniendurance”.

In corsa, ciascun pilota non potrà guidare per più di 15 minuti: significa che la gara di ogni team sarà movimentata da tre cambi pilota che avvengono nella corsia box. Al termine della corsa verranno assegnati punteggi ai primi 15 team classificati.

Kit Racing sviluppato dai Guareschi ulteriormente migliorato

La Moto Guzzi V7 III, moto capace di raccogliere l’apprezzamento di un pubblico estremamente eterogeneo grazie alla sua maneggevolezza e facilità di guida, sarà nuovamente la protagonista del Trofeo, rappresentando la perfetta base di partenza per realizzare una moto facile, divertente e sfruttabile in pista anche da chi non vanta un’esperienza nelle competizioni.

Equipaggiata con il Kit Racing GCorse sviluppato dai fratelli Guareschi, apprezzati preparatori Moto Guzzi anche in ambito sportivo, la “sette e mezzo” di Mandello si è rivelata insospettabilmente veloce ed estremamente affidabile su tutti i circuiti dove si è corso nel 2019. Oltre a dispositivi di sicurezza tra cui ad esempio sottocoppa e protezione della leva del freno anteriore, il Kit - obbligatorio e ovviamente uguale per tutti - comprende un pacchetto di modifiche funzionali ed estetiche. Tra queste il cupolino, semi manubri, impianto di scarico completo, pedane rialzate, fianchetti laterali, sella monoposto e parafango posteriore, tabelle

porta numero, kit cartucce sospensioni anteriori e ammortizzatori posteriori. Completano l’equipaggiamento una specifica mappatura della centralina motore e pastiglie freno anteriori dedicate.

Gli unici aggiornamenti per il 2020, sviluppati sulla base dell’esperienza raccolta nella prima edizione, riguardano l’impianto frenante, con l’adozione di un disco freno anteriore maggiorato in grado di sopportare più agevolmente le sollecitazioni. A ciò si aggiungono ovviamente anche i particolari necessari per affrontare la spettacolare gara in notturna in programma ad Adria il prossimo 5 settembre, nella fattispecie un cupolino con l’alloggiamento per il faro e una luce posteriore supplementare.

Il costo del kit completo, acquistabile rivolgendosi alla concessionaria Guareschi Moto, è pari a 3.840 Euro (più IVA). L’installazione del kit può essere eseguita in autonomia oppure gestita direttamente da Guareschi Moto. Per poter prendere parte all’edizione 2020, i Team già in possesso del Kit 2019 (o di una Moto Guzzi V7 III già allestita in configurazione Trofeo 2019) possono acquistare soltanto i componenti aggiuntivi inclusi nel “Kit aggiornamento 2020”, disponibile al prezzo di 465 Euro (più IVA).

Per qualsiasi informazione relativa al Kit Racing GCorse è possibile contattare l’indirizzo e- mail info@guareschimoto.it.

È confermata anche nel 2020 la preziosa collaborazione con Pirelli, fornitore unico del Trofeo. Tutte le V7 III al via calzeranno ancora le gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS, coperture racing sviluppate appositamente per la Moto Guzzi V7 III e rivelatesi performanti in ogni condizione.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità e sulle modalità di partecipazione al Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020 consultare le pagine web www.fastendurance.motoguzzi.com e il sito della Federazione Motociclistica Italiana, www.federmoto.it.