febbraio 17, 2018 - Aprilia Racing

Tanto lavoro al box Aprilia per Espargarò e Redding

La seconda giornata di test sulla pista tailandese di Buriram è stata una sessione di grande lavoro al box per l'Aprilia Racing Team Gresini. Tra una uscita e l'altra si è lavorato moltissimo sia all'installazione di nuovi componenti sia a interventi sul setup.

In entrambi i lati del box sembra piuttosto chiara la direzione in cui lavorare. Se Aleix ha necessità di migliorare nei primi due settori, Scott individua nella frenata il fattore maggiormente limitante al momento. I dati raccolti fino ad ora verranno analizzati nei consueti briefing tecnici di fine giornata, in base ai quali si decideranno le mosse per l'ultima sessione di test di domani.

Sono stati 61 i giri percorsi oggi da Aleix Espargaro', il migliore dei quali in 1'31.130, mentre il compagno di squadra Scott Redding ha fatto segnare la sua migliore prestazione in 1'31.637 al ventesimo dei 63 giri totali.

ALEIX ESPARGARO'
"Una giornata complicata, soffriamo specialmente nei primi due intertempi, dove anche impegnandomi al massimo riesco a cambiare poco le cose. Negli altri due settori siamo più vicini ai migliori, anche la top-10 non dista molto ma non posso essere soddisfatto del diciassettesimo tempo. Non so se con il materiale a disposizione in questi test riusciremo a fare uno step, di sicuro ci proveremo".


SCOTT REDDING
"Oggi abbiamo lavorato sulla moto 2018, provando nuovi componenti come un forcellone e le forcelle anteriori. Siamo riusciti a migliorare ma ci sono ancora degli aspetti su cui possiamo crescere. Perdo in frenata, non riesco a rallentare la moto come vorrei ed è visibile quando compariamo i dati con Aleix. Stiamo facendo molte prove, questo spiega le lunghe pause al box tra una uscita e l'altra. L'obiettivo è mettere insieme un pacchetto con le soluzioni che mostrano di funzionare meglio per me".