ottobre 02, 2017 - Piaggio Fast Forward

Gruppo Piaggio: Piaggio Fast Forward al World Frontiers Forum di Boston

PFF è l’unica realtà italiana a partecipare al prestigioso evento internazionale che ha l’obiettivo di discutere e individuare soluzioni che possano migliorare il nostro futuro

Boston, Massachusetts (USA) – 02 ottobre 2017 – Il Gruppo Piaggio con Piaggio Fat Forward (PFF), società con base a Boston che rappresenta il centro di ricerca del gruppo sulla mobilità del futuro, ha preso parte al World Frontiers Forum che si sta svolgendo a Cambridge e all’Università Harvard (1-3 ottobre), unica società italiana presente al dibattito. Fondato da Dennis Ausiello (Harvard Medical School/MGH), David Edwards (Harvard, ArtScience) e Robert Langer (MIT), il #WorldFrontiersForum è un appuntamento annuale che riunisce importanti Gruppi e Società internazionali, oltre al mondo accademico e a Istituzioni culturali, che si contraddistinguono per un una visione pionieristica e proposte che possano migliorare il futuro del mondo.

Il Forum, che quest’anno ospita 150 partecipanti provenienti da tutto il mondo, ha l’obiettivo di far emergere, condividere e incoraggiare idee inedite e innovative che in futuro potranno aumentare il benessere e la qualità della vita in un mondo sempre più “di frontiera”, che richiede un adeguamento dei comportamenti e dei modi di pensare e agire. Piaggio Fast Forward è chiamata a rappresentare il settore dei trasporti e della mobilità. Quest’oggi interverrà il CEO di #PiaggioFastForward, Jeffrey Schnapp, portando l’esperienza di #GITA, il primo progetto di robotica di PFF presentato lo scorso febbraio a Boston, un veicolo intelligente capace di muoversi anche in autonomia, ideato per migliorare la mobilità di cose e persone nei sempre più complessi sviluppi urbani.

Numerose le personalità che interverranno. Si segnala il contributo di Fabrizio Hochschild (Assistant Secretary General alle Nazioni Unite) sul futuro di tematiche globali come l’equilibrio economico tra la popolazione, l’occupazione e i cambiamenti climatici, e la discussione tra Robert Langer (professore del MIT, ingegnere, scienziato e chimico) e David Edwards sui lavori pionieristici di Langer nel campo della bioingegneria, sugli sviluppi e le applicazioni che avranno per la sanità mondiale. Piaggio Fast Forward partecipa al World Frontiers Forum affiancata da importanti realtà che operano nella ricerca biomedica, nell’arte, nella promozione culturale, ma anche nella finanza, tra cui Verily (azienda del gruppo Alphabet), Paul G. Allen Frontiers Group (attiva nel settore della bioscienza), Wyss Institute (istituto di ricerca nel campo dell’ingegneria biomedica con sede ad Harvard), VIA Art Fund (organizzazione no-profit a supporto di progetti artistici) e Northstar Advisors (società di private equity con sede a Singapore).