gennaio 01, 2018 - Vespa

Storia Vespa 1946-2018

In settantadue anni di storia (Piaggio ne depositò il brevetto il 23 Aprile 1946) e con quasi 19 milioni di esemplari diffusi sulle strade dei cinque continenti, Vespa ha dato una nuova marcia al mondo intero diffondendosi sulle strade di tutte le nazioni, unendo in un’unica passione giovani di culture lontane e diverse. Primo marchio veramente globale della mobilità, è diventata un trait d’union tra generazioni, interagendo con ambienti sociali lontanissimi tra loro, generando fenomeni culturali diversi, peculiari delle realtà nelle quali ha saputo calarsi fino a diventarne protagonista e tratto distintivo. Ha guidato fenomeni di costume, musicali, giovanili. Ha accompagnato paesi e continenti nella loro crescita. Li ha fatti correre nelle fasi di benessere economico.

Ora che celebra questo fantastico traguardo Vespa vive uno dei momenti più felici della sua lunga vita.
Dal 2004, quando furono prodotti 58.000 veicoli, la crescita del marchio Vespa è stata spettacolare. Si sono toccate le 100.000 nel 2006, per arrivare alle oltre 180.000 del 2017.
Nell’ultimo decennio oltre un milione e mezzo di nuove Vespa hanno iniziato a percorrere le strade del mondo.
Oggi Vespa è più che mai un marchio globale, vera cittadina del mondo ed è prodotta in tre siti produttivi: Pontedera dove Vespa nasce ininterrottamente dal 1946 e la cui produzione è destinata all’Europa e i mercati occidentali, Americhe comprese; Vinh Phuc, in Vietnam, che serve il mercato locale e i paesi del Far East, e che il 21 aprile 2015 ha festeggiato i 500.000 scooter sin ora prodotti; in India, nel nuovissimo impianto di Baramati, aperto ad Aprile 2012, nel quale nascono le Vespa per il mercato indiano.


>> Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Ti potrebbe interessare anche

giugno 04, 2018 - Vespa

Automotive Art&Culture Events